Dal 1° Gennaio 2012 gli Uffici comunali possono rilasciare i certificati soltanto se diretti ad un privato (art. 40, D.P.R. 445/2000). Gli uffici pubblici e quelli dei gestori di pubblici servizi lavorano unicamente con le autocertificazioni che hanno lo stesso valore dei certificati (art. 46, D.P.R. 445) ma sono esenti da imposta di bollo e da diritti di segreteria e non è necessaria l’autenticazione della firma.